Tempo di lettura: 2 minuti
“I disagi che si stanno registrando dopo lo spostamento del Terminal bus di BusITalia a via Vinciprova sono un disastro annunciato: si faccia ammenda e si torni indietro, ora”. L’avvocato Antonio Cammarota, presidente della commissione trasparenza dal 2019 rilancia la questione ed in una nota illustra tutte le anomalie legate alla scelta, con il supporto nelle critiche anche delle associazioni dei consumatori pronte a diffidare Comune e Regione Campania.
 
“Abbiamo le prove del disastro compiuto: con il blocco stradale di una delle principali arterie della città, con i disagi dei viaggiatori, con i problemi dei residenti di via Ligea e di altre zone non più servite. Tempi ridotti per il riposo dei lavoratori che compromettono l’efficienza del servizio. Tutto previsto e tutto annunciato e sollevato nel corso degli ultimi anni dalla commissione trasparenza”, prosegue Cammarota. “Cittadini e dipendenti dei mezzi di trasporto avevano manifestato la loro contrarietà. Ma anche questo non è bastato a convincere l’amministrazione a fare un passo indietro. Situazione pesante già ora che inesorabilmente si aggraverà con l’avvio dell’anno scolastico a settembre. Tenendo i considerazione, tra l’altro, gli atavici problemi di via Ligea, del transito dei tir, della viabilità e dell’abbandono dei suoi residenti. Tutto questo, si auspica, che basti per fermare l’amministrazione e questo atto demenziale. Non si facciano più danni. Il sindaco che verrà dovrà ripristinare la legalità e recuperare la fiducia dei cittadini e la loro volontà”, conclude Cammarota, candidato a sindaco alle prossime elezioni amministrative.