Tempo di lettura: 1 minuto

Salerno – Gli agenti della Polizia di Stato della Polizia Ferroviaria di Salerno, nello scorso fine settimana, sono intervenuti nella stazione ferroviaria di Salerno, a bordo del treno Freccia Bianca diretto a Reggio Calabria, a seguito di richiesta da parte del  capotreno in quanto vi era un cittadino nigeriano, identificato per V.M., di anni 35, che era sprovvisto di titolo di viaggio e si rifiutava di scendere dal treno.

Alla vista degli agenti della Polfer, lo straniero ha inveito nei confronti degli operatori e ha assunto comportamenti violenti all’indirizzo di chiunque tentava di bloccarlo. Solo grazie al deciso e determinato intervento dei poliziotti, che hanno evitato che la situazione degenerasse, anche riportando lievi contusioni, l’uomo è stato bloccato e condotto negli uffici Polfer dove è stato sottoposto a perquisizione personale e tratto in arresto per violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Dopo le formalità di rito, il cittadino nigeriano è stato tratto in arresto e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria presso la casa circondariale di Salerno-Fuorni in attesa del giudizio di convalida.  Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare la posizione dello straniero circa la legittimità della sua presenza sul territorio nazionale.