Tempo di lettura: 1 minuto

Salerno – In attesa che abbia una risposta concreta l’impegno assunto qualche giorno fa dal presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, che ha incontrato i lavoratori della Treofan di Battipaglia, nello stabilimento, che è chiuso ormai da un anno, spunta l’albero di Natale realizzato dei dipendenti la cui cassa-integrazione scadrà il prossimo 31 marzo 2020. “Noi non molliamo” dicono i lavoratori augurando buon Natale e sperando che la “letterina”consegnata al premier porti buone notizie ed una risposta nella reindustrializzazione del sito, alla quale sta lavorando anche il consorzio ASI. Ci sarebbero degli acquirenti interessati ma i lavoratori chiedono di non perdere tempo. Il timore è che invece si voglia arrivare alla scadenza della cassa-integrazione per procedere ad un licenziamento collettivo che renderebbe più facile la trattativa”.