Tempo di lettura: 2 minuti

Venezia – “Aramu è recuperato, sta bene e giocherà al 100% dall’inizio. Busio ha rimediato una botta e vediamo come reagisce negli ultimi allenamenti, spero possa essere del match. Abbiamo bisogno dei giocatori di qualità per creare gioco, ne abbiamo pochi e loro due, insieme a Ceccaroni e Vacca, ancora out, ci permettono di essere meno prevedibili e velocizzare la manovra”.

Così il tecnico del Venezia, Paolo Zanetti, nella conferenza che precede la partita contro la Salernitana di domani al Penzo. Zanetti guarda con rammarico alla sfida persa domenica contro il Sassuolo: “siamo andati avanti con merito nel primo tempo, – ricorda – poi dopo l’autogol non abbiamo avuto la forza di reagire e i cambi che ho fatto, me ne assumo la responsabilità, non hanno funzionato. Spero che ci serva da lezione, non possiamo perdere mai in agonismo, altrimenti perdiamo contro tutti”, ha aggiunto. Il mister dei lagunari indica la via: “spero che qualche ragazzo capisca che i punti sono vitali, che giochino dieci o novanta minuti devono sempre entrare con il giusto atteggiamento. Di certo domani farò qualche cambio, veniamo da due partite dispendiose: qualcuno resterà fuori per scelta, qualcuno per problemi fisici. Dobbiamo entrare in campo da leoni – conclude -, perché il pubblico sarà molto numeroso e merita il nostro massimo impegno”.