- Pubblicità -
Tempo di lettura: 3 minuti

Oltre quattordici ore di autobus, per raggiungere dalla Svizzera il Pala Cilento di Torchiara. È il viaggio della fede di religiosi e laici, credenti e non, che questo weekend hanno raggiunto il Cilento da tutta Italia e dall’estero, per il 37esimo congresso internazionale dell’associazione Rinnovamento Carismatico Servi di Cristo Vivo di Diritto Pontificio presieduta dal padre vocazionista cilentano Michele Vassallo. “Se siete qui – ha detto padre Vasallo a gli oltre mille fedeli che hanno raggiunto Torchiara- è perché il Signore vuole guarirvi”.
Ad aprire la giornata di conferenze e preghiera, il sacerdote esorcista lucano, don Antonio Mattatelli, che ha tenuto una conferenza soffermandosi sull’analisi teologica del significato delle guarigioni miracolose, delle liberazioni, della parola di Gesù e sul significato dell’acqua quale risorsa idrica preziosa non solo per la sopravvivenza del pianeta ma anche come elemento di purificazione e di battesimo. Poi, don Mattattelli ha spiegato la sua esperienza di incontro anni fa con i carismatici: “Ho iniziato a frequentare il Rinnovamento Carismatico per caso anni fa e durante una benedizione di Padre Emiliano Tardif, intravidi nel Santissimo Sacramento il volto di Cristo. Oggi – ha aggiunto – per grazia, mi trovo qui ad esserne parte integrante” – ha spiegato l’esorcista. Poi, la consegna di un attestato di benemerenza da parte di Padre Vassallo all’esorcista padre Mattatelli, nominato membro onorario. E tra i riconoscimenti del Rinnovamento, anche l’attestato di benemerenza al comandante della stazione dei Carabinieri di Torchiara, nominato membro onorario, il luogotenente Cristiano Franco a cui padre Michele ha consegnato l’attestato – “…per il suo autorevole aiuto e per il servizio offerto alle attività dell’Associazione, che ha come fine il raggiungimento della Santificazione Universale”.
Dopo la nomina dei due membri onorari, la giornata è proseguita con i canti, le preghiere e le messe di guarigione e liberazioni e mentre i sacerdoti celebravano le preghiere di liberazione e guarigioni, il carismatico brasiliano Ironi Spuldaro, ospite del 37esimo congresso del Rinnovamento, ha annunciato grazie, presunte guarigioni miracolose e liberazioni dal palco: “Gesù sta guarendo e liberando dai malefici demoniaci una famiglia intera coinvolta in tantissime disgrazie e tristezze – ha annunciato dal palco. – Gioite e lodate Gesù perché vi ha liberato. – E poi, le guarigioni miracolose – Gesù sta toccando una persona cieca e tre persone sorde, ora alzatevi in piedi, lodate Gesù perché siete guarite dalla sordità e dalla cecità”. All’annuncio delle guarigioni, dalla platea, tra migliaia di persone, alcune hanno gridato al miracolo. Miracoli, liberazioni, momenti di preghiera comunitaria e lodi che come ogni anno, emozionano fedeli e convertono i non credenti.