Tempo di lettura: 2 minuti

Da Vietri alla frazione Marina con la teleferica. Quella che sembrava un ‘utopia, prende corpo con il via libero dell’Acamir alla progettazione per la realizzazione di sistema alternativo di collegamento, rispetto a quello stradale, tra Vietri Capoluogo e la Frazione Marina, con teleferica (ovovia e/o altro) e/o funicolare. 

Soddisfatto della notizia il sindaco di Vietri sul Mare, Giovanni De Simone. “Si tratta di un collegamento meccanizzato da realizzare tra la parte alta dell’abitato, nei pressi di Piazza Matteotti e la fascia costiera, con l’obiettivo di consentire l’accesso alla Marina con una modalità alternativa all’autovettura privata che spesso causa ingorghi e disagi, soprattutto nei mesi estivi, a causa della penuria di posti auto. Un’ idea con relativa richiesta di finanziamento già partita con l’amministrazione Benincasa e che oggi, grazie anche all’interessamento del presidente della Commissione Trasporti della Regione Campania
 
Luca Cascone, vede il via alla progettazione: “Incrementiamo – ha dichiarato il primo cittadino – un nuovo piano di mobilità all’interno del territorio. Sarà sempre più facile, agevole ed ecologico raggiungere la frazione costiera di Marina, l’idea è quella di realizzare un altro vettore meccanico per il collegamento con la stazione ferroviaria e il prossimo pontile che sarà attivato a Marina per l’attracco dei traghetti. Il nostro lavoro, il nostro impegno prosegue a pieno ritmo, raggiungendo i risultati che ci siamo prefissati in campagna elettorale anche come una continuità amministrativa. Nelle prossime settimane presenteremo ulteriori opere pubbliche e interventi che saranno realizzate a breve. In più siamo in campo per un avvio sereno e sicuro della stagione turistica”.