Tempo di lettura: 3 minuti

Salerno – Cassa integrazione per i dipendenti dell’Artigianato: tutto il lavoro fatto e ciò che resta da fare al centro del webinar tecnico-operativo organizzato da Cna Salerno, l’Ordine professionale dei Consulenti del Lavoro di Salerno e l’Ebac, l’ente bilaterale per l’Artigianato.

Superato il lockdown e la fase di confusione tra i vari tipi di Cassa integrazione, le difficoltà dei pagamenti, i disagi di questa nuova fase lavorativa caratterizzata da un lungo braccio di ferro tra Governo, Inps, Regioni, Imprese e lavoratori, la CNA di Salerno lancia una vera e propria sfida formativa sull’Assegno Ordinario Fsba, l’unico ammortizzatore sociale previsto per i dipendenti delle aziende artigiane.

Il seminario si terrà lunedì 29 giugno dalle 15 alle 17 e sarà riservato a tutti gli iscritti dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro che potranno collegarsi su un’apposita piattaforma digitale al fine di conoscere tutte le procedure legate alla cassa integrazione per gli artigiani. “Un’esigenza reale nata durante le fasi più acute dell’epidemia dove centinaia di consulenti del lavoro si sono rivolti alla Cna per capire le procedure, per firmare gli accordi sindacali, arrivando a sottoscriverne più di mille- ha fatto notare il presidente della Cna di Salerno, Lucio Ronca- un impegno che va valorizzato strutturando una collaborazione che non deve essere occasionale e legata a situazioni di emergenza”. Quanto accaduto ha messo in evidenza un’esigenza formativa come la necessità di conoscere in maniera più dettagliata e precisa il funzionamento di Fsba, il Fondo sociale dell’Artigianato attraverso la sinergia di chi come Cna, Consulenti ed Ebac deve interagire per arrivare all’erogazione dei fondi. Ed al centro del seminario ci saranno proprio tutti i passaggi necessari: dalle procedure di richiesta, alla rendicontazione, dalla concessione dei pagamenti alla possibilità di usufruire della proroga, fino all’utilizzo della piattaforma Sinaweb.

Siamo stati tra le categorie non esentate dal lavoro, perché il nostro supporto è stato certamente determinante per garantire, attraverso l’erogazione dei sussidi, la sopravvivenza di milioni di lavoratori e delle loro famiglie – ha evidenziato il Presidente dell’Ordine dei Consulenti, Carlo Zinno, sottolineando il periodo di grande difficoltà, sia da un punto di vista sociale che professionale, vissuto dalla categoria professionale- Abbiamo lavorato senza sosta, senza festivi per assicurare che non venisse a mancare il supporto che i Consulenti del Lavoro offrono sempre con puntualità e competenza al fine di far pervenire ai lavoratori dipendenti l’ indennità di cassa integrazione prevista, combattendo contro una normativa messa in campo dal Governo scritta in modo non chiaro, mirato e funzionale”. Anche il presidente Zinno non può dunque che trovarsi d’accordo e favorevole all’offerta formativa proposta da Cna Salerno ed Ebac Campania per il tavolo tecnico dove si affronteranno tutti gli aspetti procedurali che riguardano l’istituto della cassa integrazione per gli artigiani.

A dirsi pronto a proseguire e rafforzare il percorso congiunto e costante di collaborazione con Cna e l’Ordine professionale dei Consulenti del Lavoro è anche Bruno Milo, direttore dell’Ente Bilaterale dell’Artigianato. Al seminario di lunedì prossimo parteciperà Luigi Lombardo – Responsabile dell’Area “Istanze e Controllo – Domande Fsba Procedura Covid 19- Ebac Campania. “L’esperienza di questi cento giorni di Covid-19 caratterizzata dal rapporto continuo con i consulenti del lavoro ha innescato la necessità di avere una sinergia piena e uno scambio continuo di informazioni e conoscenze – ha aggiunto il direttore Milo di Ebac Campania- questa sinergia deve trasformarsi in un rapporto costante che potrà rivelarsi determinante per creare nuove ed importanti prospettive per l’intero comparto dell’artigianato”.