Tempo di lettura: < 1 minuto

Salerno – Crisi politica nella maggioranza al Comune di Salerno? Il sindaco Napoli spazza via anche il sospetto: “Una volta eletti i sindaci o nominati gli assessori, le bandiere di partito vanno nei ripostigli. Il dibattito odierno riguarda le forze politiche, non l’Amministrazione. I problemi interni ai partiti si gestiscono in quelle sedi”. A dire: l’appoggio dei socialisti al loro esponente in giunta è questione che riguarda i socialisti, non la giunta. “Sono dialettiche partitiche, non politiche. L’amministrazione va avanti in coerenza con il progetto e con il programma. A risultato elettorale acquisito si individuò il criterio per la nomina degli assessori: i più votati. Ci furono doverose consultazioni prima dell’ufficializzazione delle mie scelte. Da allora la politica dei partiti non afferisce all’azione di governo della città. Il problema ci sarebbe, invece, se un assessore non si attenesse al programma dell’amministrazione”.