Avellino, Novellino mette sotto torchio i lupi a Cascia e scherza sul mercato

Cascia - Primo giorno di ritiro per l'Avellino in quel di Cascia. La formazione biancoverde, agli ordini di mister Walter Novellino, ha effettuato una

lettura in 2 min

Cascia – Primo giorno di ritiro per l’Avellino in quel di Cascia. La formazione biancoverde, agli ordini di mister Walter Novellino, ha effettuato una doppia seduta sul terreno del “Magrelli Active”. Ai 26 elementi convocato dal tecnico di Montemarano si sono aggiunti Benjamin Mokulu e Alessandro Sbaffo, che hanno raggiunto la Valnerina in auto. Entrambi sono prossimi alla cessione. L’attaccante belga è nel mirino di Cremonese e Parma, il secondo potrebbe finire all’Albinoleffe.

Walter Novellino, di certo, attende novità dal mercato in entrata. Il tutto viene fuori dalla frase pronunciata dal trainer irpino: “Oggi De Vito (il diesse dei lupi, ndr.) mi ha comprato i tre quarti di Platini il novantacinque percento di Morosini, più due etti di mortadella“. Il classe ’95, di proprietà del Genoa è finito nel mirino dell’Avellino, ma attualmente la Virtus Entella sembra spuntarla.

Resta calda la pista Nicola Citro per l’attacco. Intesa totale con l’attaccante di Fisciano, ma manca l’accordo per la cessione del cartellino di proprietà del Trapani. In difesa, dopo l’arrivo di Kresic, si attendono sviluppi per Marchizza e Blanchard. Anche se negli ultimi giorni, il nome nuovo corrisponde a quello di Gasparetto in uscita dalla Spal. Nella giornata è stato ufficializzato l’arrivo al Sudtirol di Offredi (accordo biennale, ndr.). Iuliano, invece, resta in Irpinia dopo lo scorso anno.

lafortezza

Commenti