Tempo di lettura: 3 minuti

Avellino – E’ il giorno della svolta per l’Us Avellino 1912. Nella mattinata odierna, come anticipato ieri, Nicola Circelli accompagnato da Filippo Polcino ha fatto tappa presso lo studio notarile Mililotti. Presente anche l’amministratore delegato Dario Scalella e il custode giudiziarie Francesco Baldassarre. Al termine dell’incontro è stato tracciato un bilancio: “E’ andata benissimo – ammette Scalella – Oggi festeggiamo l’uscita da un periodo di crisi. Abbiamo tentato di favorire con le energie che aveva di favorire questo trasferimento. Ora siamo convinti che la compagine che è subentrato possa dare una mano all’Avellino. Ognuno ha giocato il suo ruolo – continua – Noi dovevamo essere solo dei fluidificatori. Abbiamo lavorato pancia a terra lavorando fino a tarda notte. Ci sono grande idee di rilancio da parte della proprietà”.

“Devo incontrare Luigi Izzo per valutare il tutto – ammette Circelli – Visto che siamo al 50% della IDC. Ora dobbiamo capire le strategie da operare, ma soprattutto per la prima scadenza prossima”. “Abbiamo rilevato l’Avellino al 100% – spiega il nuovo proprietario dell’Avellino – Nei prossimi giorni avremo modo di parlare dei due soci. Nei prossimi giorni valuteremo le situazioni, non vogliamo mandare via nessuno dall’Avellino. Il lavoro fin qua è stato fatto bene”. Esordio dunque in tribuna contro la Sicula Leonzio domenica per Circelli: “Dobbiamo vincere” ha dichiarato”.

Di seguito il comunicato ufficiale emesso dall’IDC pochi minuti fa:

“Questa mattina presso lo studio notarile Mililotti di Napoli si è conclusa la cessione di quote dell’ US Avellino 1912 detenute dal Dott.Francesco Baldassarre, custode giudiziario nominato dalla Procura presso il Tribunale di Avellino.

Nicola Circelli in qualità di amministratore unico della IDC srl ha acquistato l’intera partecipazione sociale. Il grande lavoro di aggregazione iniziato da Aniello Martone oggi ha consentito il passaggio di proprietà della società.
 
Con successivo comunicato verrà stabilita la data di presentazione alla stampa della nuova proprietà, che desidera incontrare quanto prima il Sindaco di Avellino dott. Gianluca Festa che ha sempre seguito con partecipazione e garbo la vicenda.
 
Al definitivo compimento dell’ operazione, la IDC rivolge un ringraziamento speciale a Filippo Polcino che, insieme ai consulenti dott.Gianni De Vita, avv.Eduardo Chiaccio e avv.Luigi Petrillo, ha condotto in porto una trattativa molto complessa. Va ringraziato, inoltre, il custode giudiziario a cui va dato il merito di essersi costantemente battuto per la sopravvivenza della società.
 
La IDC auspica che con l’ aiuto dei tifosi, delle sane forze imprenditoriali locali, e delle risorse umane aziendali si possano raggiungere i traguardi sportivi che la città di Avellino merita.”