Tempo di lettura: 1 minuto

Solofra (Av) – La presunta violenza sessuale ai danni di uno dei bambini che frequentavano l’asilo continua ad essere una delle contestazioni su cui la Procura. Quest’ultima intende procedere nei confronti del maestro arrestato e successivamente scarcerato dal Tribunale del Riesame coinvolto nell’inchiesta di giugno scorso.

Il sostituto procuratore che coordina le indagini dei Carabinieri della locale stazione, il pm Luigi Iglio, ha infatti impugnato la decisione dei magistrati del Tribunale del Riesame solo nei confronti del maestro accusato di atti sessuali (i maltrattamenti erano stati infatti confermati dai giudici del Tribunale della Libertà).

Atteggiamento morboso” nei confronti di un singolo alunno, ma nessun atto sessuale. E’ così che i magistrati del Tribunale del Riesame di Napoli hanno fatto cadere le accuse nei confronti del maestro dell’asilo finito ai domiciliari per maltrattamenti e violenza sessuale nei confronti di un alunno.