Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Continuano ad arrivare nelle ultime ore segnalazioni degne di cronaca e che lasciano oggettivamente sconcertati. L’ultima, in ordine di tempo, lascia senza parole e merita non solo particolare riflessione ma anche la necessità di prendere tutti i provvedimenti necessari per evitare che possano accadere cose simili. Era da tempo che infatti non si registravano episodi del genere e difficilmente erano mai stati riscontrati in una città, apparentemente tranquilla, come Benevento. Noi di Anteprima24 siamo andati a fondo nella notizia e abbiamo parlato direttamente al telefono con i genitori del bambino a cui è successo l’accaduto: è notizia di poche ore fa infatti di un tentato rapimento ai danni di un bambino sannita, davanti ad un noto supermercato del centro, in via Pietro Nenni. Erano da poco passate le 19:30 quando il piccolo di 7 anni, in compagnia del padre, varca le porte della catena di supermercati per mangiare una merendina. Poco distante il padre che stava per entrare. Una scena, quella davanti ai suoi occhi, da rabbrividire. Il piccolo era infatti stato messo sotto al braccio di una donna, presumibilmente straniera, che stava provando, senza farsi notare, a portare via il bambino. Solo in quel momento, capendo l’accaduto, è intervenuto tempestivamente determinando la fuga della donna che è velocemente salita in un auto, posta alle spalle del supermercato per poi fuggire via in pochi istanti. Un episodio assurdo, raccontato ad Anteprima24 dalla madre del piccolo, ovviamente sotto shock, così come la famiglia che già ieri ha provveduto a segnalare l’accaduto ai carabinieri. Una notizia sui cui torneremo ma che lascia senza dubbi sconcertati.

LEGGI GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI