Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Ghali Amdouni, il rapper milanese di origini tunisine, si è detto sconcertato per l’aggressione subita da parte di una fan sabato sera nella sua villetta a Buccinasco (Milano), dove vive con la sua famiglia (leggi qui)

Cosa ti ho fatto? Perché ti comporti cosi?”, le ha ripetuto più volte il cantante nel tentativo di calmare la 22enne. “Lo sai benissimo, lo sai benissimo…”, avrebbe risposto la ragazza, arrivata in treno da Moiano (Benevento), proprio con l’intenzione di incontrare il suo idolo.

Agli agenti della polizia locale di Buccinasco e ai carabinieri della compagnia di Corsico intervenuti sul posto ha detto che voleva solo conoscerlo. Ma poi ha prima preso a calci la sua Bmw X2 parcheggiata fuori, poi una volta scavalcato il cancello ha preso di mira tutto quello che si è trovata davanti, distruggendo i vasi e gli oggetti in giardino. E all’arrivo di Ghali, poco dopo le 21, lo ha aggredito e insultato. 

Le forze dell’ordine intervenute per sedare l’aggressione si sono trovate davanti il rapper in stato di choc – come riporta il Corriere della Sera –  incapace di dare una spiegazione dell’accaduto, e la fan (in seguito denunciata per danneggiamento e violazione di domicilio) definita «esagitata», subito trasportata all’ospedale San Carlo Borromeo per accertamenti di tipo psichiatrico.