Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Penultimo appuntamento dell’anno per il Benevento di Filippo Inzaghi, alla caccia di una vittoria contro il Crotone per poter continuare a credere nella salvezza. La formazione giallorossa scenderà in campo domani pomeriggio (ore 15) al “Ciro Vigorito“, sarà l’ultima gara casalinga per la Strega che chiuderà l’annata a Torino. Il tecnico piacentino ha presentato in conferenza stampa il confronto con i pitagorici di Serse Cosmi.

Modulo – “Non sarà questione di moduli ma di mentalità. Giocheremo all’attacco, abbiamo solo un risultato. Metteremo la pazienza e la carica giusti che servono a una squadra che vuole ottenere punti”

Lapadula – “Se era in campo con l?Atalanta vuol dire che stava bene e sta bene snche oggi. Se andrà in campo darà il massimo per la squadra”. 

Turnover – “Può darsi che chi non ha giocato o ha giocato meno mercoledì sarà della partita domani. Abbiamo l’opportunità di avere più scelte anche se mi sarebbe piaciuto avere a disposizione sia Iago che Sau”.

Gare precedenti – “Non dobbiamo guardare gli altri, le motivazioni dobbiamo cercarle in noi e ne abbiamo troppe di più rispetto al Crotone. Mi è piaciuta la squadra sia con il Milan che con l’Atalanta. Contro il Cagliari meritavamo di vincere e se ripeteremo quella gara sono certo che vinceremo”. 

Scelta giocatori – “Gioca chi sta meglio, è chiaro che un ragionamento si può fare su quelli che rientrano. Su Letizia il discorso è ampio, sta stringendo i denti e non sarebbe pronto per giocare neanche un minuto. E’ un ragazzo d’oro, dispiace non averlo avuto in questi mesi. Ci sono mancati lui e Iago Falque, ma non possiamo guardarci indietro. La voglia di farlo giocare c’è perché è un giocatore con caratteristiche uniche. Domani deciderò il minutaggio, lui anche con mezza gamba può fare la differenza”. 

Tifosi – “Ci avrebbero dato una spinta anche domani, ma questa è una scusa che non vogliamo avere. Dispiace non aver avuto qualche giocatore importante che avrebbe potuto darci qualcosa in più”. 

Crotone – “Mi aspetto una grande partita da parte di tutti i nostri, non tutte le volte troveremo il portiere avversario migliore in campo. Vogliamo vincere per poterci giocare tutto nell’ultima a Torino”.