Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Il Pordenone esce sconfitto ma non ridimensionato dalla sfida del Vigorito contro il Benevento. Le pagelle dei ramarri dopo il 2-1 maturato nel Sannio

Perisan 6: Attento su Insigne, Ionita e Viviani. Viene punito solo da una deviazione e da un tiro a colpo sicuro.

El Kaouakibi 5,5: Sua la deviazione sul destro di Elia che vale l’1-1, episodio che penalizza una gara tutto sommato attenta. (43’st Tsadjout: s.v.)

Camporese 5: Lapadula lo supera troppo facilmente nell’uno contro uno sul gol che decide la partita. 

Bassoli 6: Il muro regge finché può, ma quando il Benevento accelera per ribaltarla crolla anche lui. 

Falasco 6: L’asse con Cambiaghi funziona bene, è da quelle parti che il Pordenone è più incisivo. 

Pasa 5,5: Tanta interdizione ma poca precisione. Per un’ora può bastare, poi servirebbe qualcosa in più. 

Pinato 6: Velocizza le ripartenze da buon regista. (35’st Ciciretti s.v.: subissato da fischi ingenerosi). 

Cambiaghi 6,5: Assist perfetto per il vantaggio, ma è tutta la partita da sottolineare. Il più pericoloso dei suoi. (43’ st Magnino s.v.). 

Kupisz 5,5: Più gestione che spinta, dalle sue parti il Pordenone attacca poco (20’st Zammarini 5,5: entra poco nel vivo dell’azione)

Butic 6: E’ perfetto nell’unica occasione che gli capita.  (20’ Sylla 5,5: entra per dar man forte all’attacco ma tocca pochi palloni)

Folorunsho 6: Si divora il gol del 2-2 tutto solo davanti a Paleari, ma quando decide di partire è fisicamente straripante. 

All. Tedino 6: Non ha molto da rimproverare ai suoi. Gara attenta, squadra ordinata. Lo puniscono due minuti di black out ma il piano-partita era quello giusto. 

QUI LA CRONACA DELLA PARTITA

QUI LE PAGELLE DEL BENEVENTO