Tempo di lettura: 3 minuti

Cosenza – Sedicesima vittoria in campionato, la settima in trasferta. Il Benevento non si ferma e allunga nuovamente a +17 sulle inseguitrici. Le pagelle dei giallorossi dopo il successo con il Cosenza sancito da un eurogol di Insigne nella prima frazione. 

Montipò 7: Con un grande intervento nel finale salva la vittoria e avvicina ulteriormente il Benevento al traguardo. Un’ingenuità sulla punizione in area concessa ai silani nel primo tempo, ma tutto è bene quel che finisce bene. 

Letizia 6,5: Cinquanta minuti a destra, i restanti quaranta a sinistra, in entrambi i casi con ottimi risultati. Sempre puntuale nelle chiusure e nello scarico, impegna Saracco da buona posizione e su punizione sfiorando due volte il gol. 

Volta 5,5: Rischia il fallo da rigore su Pierini al 42′ della prima frazione, è sfortunato nella ripresa quando il fallo su Asencio viene giudicato da espulsione da Serra. 

Caldirola 6,5: Leader della retroguardia, tiene sempre alta l’attenzione e gioca bene anche con Barba al suo fianco. Per la verità non è che gli attaccanti cosentini facciano granché per impegnarlo. 

Barba 6,5: Ordinato da terzino sinistro, concreto da centrale difensivo, ruolo che ricopre dopo l’espulsione di Volta. Promosso al suo debutto con la nuova maglia. 

Hetemaj 6,5: Il solito mastino che non lascia nulla di intentato in fase di interdizione e ripulisce palloni su palloni una volta recuperato il possesso. Grintoso e deciso. 

Schiattarella 6: Detta i ritmi della manovra, ma non si sottrae alla lotta quando la gara si fa spigolosa, tenendo la barra dritta quando la squadra resta in dieci. 

Viola 6,5: Arriva in zona gol un paio di volte ma non riesce a concretizzare. Fa tanta densità a centrocampo verticalizzando il gioco e proponendosi in attacco con costanti inserimenti. 

Insigne 7: Nel primo tempo gioca a tutto campo fornendo un grande supporto ai centrocampisti a inizio azione. Inventa la magia che decide la partita e sfodera una prestazione da migliore in campo. 

Sau 6,5: Qualche spunto nel primo tempo, poi tanto lavoro utile alla squadra.  Per qualche minuto tiene il peso dell’attacco dopo l’espulsione di Volta, poi abbandona il campo. (60′ Coda 6,5: Entra con lo spirito giusto, si sacrifica e dà il via a un paio di contropiedi che avrebbero meritato miglior sorte) 

Moncini 5,5: Inizia con il freno a mano tirato e si vede poco. Poi migliora la qualità delle sue giocate ma senza rendersi mai realmente pericoloso. (55′ Del Pinto 6: Inzaghi lo adatta nel ruolo di terzino destro e lui non delude facendo le cose semplici). 

All. Inzaghi 7: Settima vittoria in trasferta, sedicesima in campionato. Il Benevento viaggia a vele spiegate verso la serie A e dimostra di poter gestire con tranquillità anche in dieci uomini. Chapeau.