Tempo di lettura: 3 minuti

Crotone – Seconda sconfitta in campionato per il Benevento di Inzaghi che cade 3-0 allo Scida di Crotone. Le pagelle dei giallorossi: 

Montipò 5: Raro vederlo prendere tre gol, ma in tutte le circostanze non sembra avere eccessive colpe. Bravo su Messias nel secondo tempo. 

Maggio 5: Gara evanescente del capitano che conquista raramente il fondo e deve vedersela con un insidioso Molina. 

Volta 4: Simy lo sovrasta due volte nel primo tempo, sullo stacco aereo e nell’uno contro uno che portano al due a zero in pochi minuti. Il nigeriano completa l’opera nella ripresa anticipandolo ancora. Non è serata. 

Tuia 5: Anche lui in difficoltà, ma sulle accelerazioni di Messias. Manca la lucidità nella gestione della palla ma è anche comprensibile dopo una settimana al di fuori dell’ordinario. 

Letizia 5,5: Non riesce a prodursi nelle sue solite sgroppate sulla corsia mancina, perde il duello con Gerbo. (39’st Rillo s.v.: esordio in serie B per il classe 2000 che ci entra con personalità).

Tello 5: Impreciso nei passaggi e a corto di gamba, il colombiano non riesce a incidere e mantiene la sua prestazione su ritmi bassi. 

Schiattarella 5: Non brilla come suo solito anche perché è il Crotone a gestire maggiormente le operazioni. Benali gli causa qualche problema di troppo. (9’st Hetemaj 5: Lotta come suo solito ma non trova grande supporto nei compagni).

Del Pinto 5,5: Non è il peggiore dei suoi ma patisce l’aggressività dei padroni di casa. Bene in un paio di ripiegamenti difensivi, sul suo cambio pesa anche l’ammonizione (9’st Sau 5: Pochi palloni giocabili e zero occasioni). 

Insigne 5: Gara senza alcuno spunto, il Benevento gioca poco dalle sue parti e lui fa poco per entrare nel vivo dell’azione. (19’st Kragl 5: ammonito per simulazione quattro minuti dopo il suo ingresso in campo, la sua punizione stavolta non fa paura).

Improta 5,5: E’ il più attivo tra i giallorossi nel primo tempo, quando prova il destro da fuori e sfiora il gol. Nella ripresa si segnala un bel cross ma poco altro. 

Moncini 5: Partita anonima dell’ex Spal che non riesce mai a proteggere palla, stretto nella morsa dei difensori rossoblu. Ha una sola chance di testa a inizio ripresa ma non inquadra la porta. (19’st Di Serio 6: Più di venticinque minuti per prendere definitivamente confidenza con il campionato. Si mette in vetrina in una situazione non semplice). 

All. Inzaghi 6: Presenta una formazione tutto sommato competitiva nonostante i recenti festeggiamenti. Regala il debutto assoluto a Rillo e diversi minuti a Di Serio, che aveva fatto esordire con lo Spezia. 

QUI LA CRONACA DELLA PARTITA