Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento –  Dopo il tentativo delle forze dell’ordine di sgomberare la sede dell’associazione Lap Asilo 31, il rappresentante Alessandro Tucci ha attaccato il Comune il Benevento e ha promesso di continuare a difendere lo spazio chiedendo, inoltre, un tavolo istituzionale per trovare una soluzione che, a questo punto, appare politica e non di ordine pubblico: “Questa mattina siamo venuti qui come sempre per aprire l’Asilo 31 e fornire i servizi ai cittadini. Ci siamo accorti che all’interno c’erano le forze dell’ordine e la municipale che avevano forzato la forza d’ingresso e stavano facendo un inventario di tutte le cose all’interno”.

Tucci sottolinea che la questione è evidentemente politica: “Problema politico. Il Sindaco Mastella nonostante la campagna elettorale e la candidatura della moglie ha pensato di far sgomberare degli operatori sociali con la forza dell’ordine. Gli stessi agenti si sono resi conto che non è un problema di ordine pubblico ma politico visto che Lap Asilo 31 è scomodo per l’Amministrazione, per le attività che svolge da 7 anni”.

Tucci insiste chiedendo un tavolo istituzionale per questo pomeriggio: “Vogliamo un tavolo istituzionale per capire quale sarà il futuro di Asilo 31. Stamane la risposta del Rione è stata fortissima , tanta gente in sostegno e questo fa capire che lo spazio non è gestito dai delinquenti. E’ semplicemente uno spazio sociale che supporta i cittadini“.

Nel video l’intervista completa al rappresentante del Lap Asilo 31, Alessandro Tucci.