Tempo di lettura: < 1 minuto

Mondragone (Ce) – Salgono a tredici i casi conclamati di Coronavirus in Campania. Dopo la 24enne di Caserta, il secondo caso nella provincia di Terra di Lavoro viene registrato a Mondragone. Lo ha dichiarato il governatore Vincenzo De Luca, che ha sottolineato: “Procederemo a denunciare persone che non rispondono a obbligo di responsabilità e comportamenti corretti. Chi avverte sensazioni di malessere contatti il suo medico di famiglia”. Per quanto riguarda il contagio nella cittadina del litorale domizio, si attendono nelle prossime ore le analisi di conferma dall’Istituto Superiore di Sanità.
Dobbiamo fare uno sforzo di amplificazione delle procedure e soprattutto serve un senso di responsabilità, per se stessi e per la comunità” ha poi detto De Luca secondo il quale le scuole devono riaprire. Se “tieni aperti i tribunali, consenti partite aperte al pubblico diventa ridicolo chiudere le scuole: un conto sono zone in quarantena, altro un’area come la nostra. Non possiamo tenere le scuole chiuse per mesi senza motivazioni vincolanti“.