Tempo di lettura: 2 minuti

Caserta – Il presidente della Virtus Francavilla, Antonio Magrì, ha risposto alle accuse lanciate dall’allenatore della Casertana, Pochesci, al termine della sfida play off che ha visto prevalere la compagine pugliese sui rossoblu: “Pochesci non si smentisce mai, crea sempre battibecchi. Lo avevo incontrato anche in serie D con il Fondi e aveva creato situazioni simili. Ero fiducioso che stavolta non lo facesse, nel pre-gara aveva speso belle parole nei confronti del Francavilla, ma evidentemente non è risucito a digerire la sconfitta”. 

La partita, a detta di Magrì, ha visto dominare la sua squadra: “Credo che abbiamo ampiamente meritato il passaggio del turno, la Casertana non ha fatto un tiro in porta e non ha mai impegnato seriamente il nostro estremo difensore. I nostri avversari non sono mai entrati in area, quindi penso ci sia ben poco da discutere”. 

La stagione prosegue con il passaggio del turno e le soddisfazioni aumentano: “Seguiamo quella che è la mission della Lega Pro, riuscire ad ottenere risultati facendo giocare tanti giovani. Di fronte avevamo una squadra formata da giocatori di categoria superiore ma i nostri ragazzi hanno fatto una grandissima partita come già era accaduto contro la Juve Stabia, il Trapani, il Catania e il Catanzaro. Abbiamo dimostrato che possiamo giocarcela con chiunque e questo ci fa ben sperare per il prosieguo del nostro cammino. Ora ce la vedremo con il Potenza, una grande squadra che in casa concede pochissimo”.