Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – Esattamente un mese fa ci lasciava l’agente scelto Pasquale Apicella. Il poliziotto napoletano che perse la vita a seguito di un incidente stradale, scaturito nel corso di un inseguimento a 4 criminali nei pressi di Calata Capodichino (Clicca qui).

Apicella è scomparso così alla prematura età di 37 anni lasciando moglie e figli, ma soprattutto lasciando un vuoto incolmabile in tutta la città di Napoli profondamente segnata dall’accaduto.

A un mese dalla sua scomparsa, in molti oggi hanno dedicato un pensiero o un disegno per Lino, tra questi anche la Polizia di Stato.

“Un mese fa – si legge sui canali social della Polizia – l’agente scelto Pasquale Apicella moriva inseguendo 4 criminali. Durante questo tempo in tanti avete dimostrato il vostro affetto ai suoi familiari e alla Polizia di Stato. Tanti piccoli gesti giunti anche da lontano, come questo ritratto (Foto 1) realizzato dal poliziotto americano e disegnatore Jonny Castro Art, che testimonia l’orgoglio di Pasquale nel giorno del giuramento”.

Caro Pasquale – si legge sulla pagina Facebook di Agente Lisa – da trenta giorni il tempo sembra essersi fermato. In tutti noi è ancora forte il ricordo di quella maledetta notte del 27 aprile. Forte come l’immagine del tuo sorriso contagioso immortalato in questo ritratto (Foto 2)”.

Foto 1