- Pubblicità -
Tempo di lettura: < 1 minuto

Chissà se tra i clienti che stamattina hanno festeggiato con Salvatore Gaspari, il titolare della tabaccheria di Napoli dove ieri è stata realizzata una vincita al Superenalotto da 101 milioni di euro con un 6 azzeccato grazie a una scheda di soli 2 euro, c’era anche il vincitore della mega somma. All’apertura del negozio, questa mattina, è stata stappata una bottiglia di spumante. Per il resto in tanti si sono interrogati su chi sia il possibile fortunato. Impresa quasi impossibile. La schedina da 2 euro può essere stata giocata da chiunque, anche da qualcuno di passaggio che non risiede in zona. Peraltro via Toledo, in centro, è attraversata ogni giorno da migliaia di persone, con molti turisti in giro per Napoli.

Leggi anche

Superenalotto, a Napoli centrato un ‘6’ da 101 milioni