Tempo di lettura: 1 minuto

Ercolano (Na) – Ad Ercolano il piazzale di via Mare si chiamerà ufficialmente Largo Salvatore Barbaro. A dare l’ufficialità nella giornata di ieri è lo stesso sindaco del comune vesuviano Ciro Buonajuto. Dopo aver già preannunciato, nel corso della giornata della memoria a 10 anni dall’omicidio, la volontà del comune di rinominare il piazzale dove venne tragicamente ammazzato il giovane innocente Salvatore Barbaro. Ucciso all’età di 29 anni, la sua colpa era quella di aver acquistato la stessa auto di un boss locale, venne così scambiato per quest’ultimo è freddato nel piazzale di via Mare, a pochi passi dal Parco Archeologico.

Abbiamo approvato la delibera per intitolare a Salvatore il luogo in cui venne ucciso nel 2009. Per prima cosa, ho comunicato la notizia ai familiari di Salvatore e al procuratore Filippelli che ha coordinato le indagini che hanno portato alla cattura e alla condanna dei responsabili del delitto”. Così in una nota il sindaco Buonajuto.

Largo Salvatore Barbaro – continua il primo cittadino di Ercolano – dovrà ricordarci per sempre cosa era Ercolano affinché non tornino più tempi in cui qui era possibile essere ammazzati solo perché si guidava una macchina dello stesso colore di quella del boss”.