Tempo di lettura: < 1 minuto

Napoli – Un gruppo di studenti dell’Università L’Orientale di Napoli hanno occupato il rettorato e affisso degli striscioni: “Basta chiacchiere”. Chiedono di avere un terzo appello e maggiori spazi.

Un gruppo di studenti dell’università L’Orientale di Napoli sta occupando il rettorato dell’ateneo. Esposto uno striscione con la scritta: “Basta chiacchiere sulla nostra pelle: servono fatti. Adesso a noi gli occhi: spazi e terzo appello ora“. “Siamo nell’atrio aspettando di incontrare il rettore. Nelle ultime interlocuzioni con l’ateneo – spiegano gli studenti del gruppo Link – sono state accolte alcune nostre rivendicazioni, ma sulle più importanti il rettore continua a temporeggiare. Adesso basta: vogliamo terzo appello, aule studio e spazi”. 

Gli studenti sono allo stremo ed hanno voglia di tornare a vivere l’Ateneo come una volta, quando il sistema funzionava e non c’erano le rigide regole anti contagio. Queste sono delle norme che ovviamente vanno rispettate ma vanno rispettati anche i diritti degli studenti.