Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – Ieri sera la Juventus ha avuto la meglio sugli azzurri in un match che ha aizzato molte polemiche da una parte e dall’altra complice un arbitraggio a dir poco scandaloso. L’arbitro Mariani infatti si lascia sfuggire almeno due calci di rigore.

Fatto sta che il Napoli è uscito sconfitto dallo Stadium per 2-1 con la Juventus che balza al terzo posto. Pirlo era chiamato all’ultima spiaggia, Gattuso voleva provare l’allungo. Tutto si deciderà nelle restanti 10 gare di campionato.

Intanto però c’è un’altra questione che tiene banco in casa Napoli. Il rinnovo del Capitano Lorenzo Insigne. Da tempo ormai che Adl vuole rinnovare il suo contratto ma ridimensionando notevolmente l’ingaggio. 

Il talento della Nazionale però non è convinto dell’offerta e sta valutando anche altre ipotesi. I 2,5 milioni proposti dal patron, a fronte dei 5 milioni che percepisce attualmente sembrano davvero pochi. Soprattutto se considerato la stagione, fino a questo momento, più che positiva del giocatore.

Ecco quindi che l’Agente si inizia a guardare intorno. Lo ha fatto a Milano, sponda rossonera. L’ipotesi di una sua cessione al club allenato da Stefano Pioli è remota. Probabilmente un tentativo di convincere Aurelio De Laurentiis. Ma nel calcio mai dire mai.