Tempo di lettura: 2 minuti

Meret 7 – Provvidenziale il doppio intervento sul finire del primo tempo, su Pavoletti prima e su Nandez poi. Il portiere del giro della Nazionale sta diventando un elemento molto prezioso. Prodigioso l’intervento su Pavoletti al minuto 88. Non può nulla sul gol di Nandez.

Di Lorenzo 5,5 – Oggi è stato messo molto in difficoltà dall’esterno cagliaritano Lykogiannis. Cerca comunque di sopperire all’avversario con esperienza e furbizia.

Manolas 6 – Il Cagliari è molto attivo e gioca bene in fase offensiva, Manolas è ordinato ma in alcune situazioni era davvero difficile. 

Koulibaly 6 – Anche lui come Manolas deve fronteggiare un Cagliari spavaldo che rischia seriamente la retrocessione. Una volta prese le misure però gioca la sua solita gara.

Hysaj 6 – Poche scorribande e tanta sostanza in difesa.

Demme 7,5 – Giocatore fondamentale. Non si può fare a meno di lui in una squadra del genere. Gattuso ci rivede un po’ se stesso. Tanta dinamicità e grinta. Recupera lui il pallone che porta alla rete di Osimhen. Solo la traversa gli nega la gioia del gol.

Fabian Ruiz 5,5 – Meno propositivo del solito. Non riesce a trovare lo spazio per le sue giocate.

Dal minuto 81 Bakayoko s.v.

Lozano 6 – Gattuso ed i tifosi lo aspettano. Dopo un avvio fantastico di stagione è arrivato l’infortunio. DA quel momento sono trascorsi giusto 100 giorni dal suo ultimo gol. Una costante spina nel fianco sulla fascia ma non riesce mai a concretizzare.

Dal minuto 68 Politano 6 – 20 minuti per far respirare la squadra.

Zielinski 6,5 – Ennesima grande prova del trequartista polacco che ormai è diventato inamovibile. Scambia bene con i compagni e riesce sempre a trovare l’uomo libero con grande facilità.

Dal minuto 81 Elmas s.v.

Insigne 5,5 – Anche lui soffre l’arrembaggio del Cagliari. I difensori non gli conedono troppo spazio.

Osimhen 6,5 – Un gol fatto e due mangiati. La cosa importante però è che ha sfruttato al meglio l’occasione propiziata da Demme.

Dal minuto 74 Mertens s.v.