Tempo di lettura: 2 minuti

Torre del Greco (Na) – Nei primi giorni dell’emergenza sanitaria era stata definita la Codogno della Campania, in vista dei numerosi casi accertati di Covid19 sul territorio. Oggi la città di Torre del Greco, nel Napoletano, si è risvegliata con una notizia che aspettava da quasi 3 mesi. In città il coronavirus è scomparso.

La città del corallo è infatti, dalla serata di ieri a zero contagi, dopo la guarigione dell’ultimo cittadino in isolamento domiciliare. A certificarlo è il Centro Operativo Comunale.

Tutto era partito lo scorso 9 marzo, il giorno prima del lockdown su scala nazionale, quando l’Asl Napoli 3 Sud si vide costretto a chiudere il Pronto Soccorso dell’Ospedale Maresca, a seguito dei troppi casi (Clicca qui), oggi la cittadina vesuviana può finalmente ripartire.

Il bilancio resta tuttavia tragico. Nel comune della città metropolitana di Napoli il covid ha portato via ben 20 cittadini, molti di questi di età avanzata. Mentre in tutto i contagi registrati a Torre del Greco sono stati 76.

Ora però bisogna continuare, minuziosamente, con il lavoro di prevenzione affinché l’ombra del virus non torni a spaventare la provincia napoletana. Continua, infatti, lo screening ​dei tamponi già praticati sul territorio comunale che resta ancora al vaglio delle indagini di laboratorio.