Tempo di lettura: < 1 minuto

La nuova segreteria regionale del Pd campano perde pezzi ogni minuto che passa. Dopo l’attacco del consigliere regionale Antonio Marciano, che ha annunciato la rinuncia alla partecipazione alla riunione convocata per oggi alla 15 dal segretario regionale Leo Annunziata, anche Umberto Del Basso De Caro, big del Pd nel Sannio, scrive a Annunziata per comunicare il suo disappunto. Del Basso De Caro, apprende anteprima24.it, ha inviato un sms al segretario per comunicargli che i tre esponenti della segreteria a lui vicini, Gianluca Sannino, Italo Palumbo e Clorinda Verde, oggi non si presenteranno alla prima riunione della segreteria, per “ripristinare la legalità statutaria all’interno del nostro partito”.

Intanto, fonti vicine alla segreteria regionale spiegano ad anteprima24.it che Leo Annunziata andrà avanti lo stesso. Altri esponenti del Pd campano ci confidano che la segreteria regionale è completamente inutile, poiché ad essa spetterebbe indicare il candidato alla presidenza della Regione, che in Campania è già certo, trattandosi del governatore uscente Vincenzo De Luca, mentre eventuali accordi con il M5s e il futuro candidato a sindaco di Napoli verranno decisi a Roma.

di Carlo Tarallo