Tempo di lettura: 2 minuti

Le Regioni e gli enti locali hanno avanzato le loro proposte, il Governo le ha recepite e adesso deciderà. Il passo successivo sarà stilare il nuovo Dpcm, quello che condurrà verso e oltre le festività natalizie (dovrebbe restare in vigore fino al 10 gennaio 2021). La firma dovrebbe essere apposta nella giornata di domani ma, nel frattempo, giungono le prime indiscrezioni e le previsioni raccontano di un’Italiamonocolore‘.

Resta la divisione del Paese in zone, anche se è ancora in corso il confronto sulla ponderazione degli indicatori. Dai dati è possibile che tutto il Paese nelle prossime settimane sia in zona gialla“, parole pronunciate da Roberto Speranza nell’incontro odierno. “Con il nuovo Dpcm prevediamo maggiori restrizioni per i giorni di festa, poi a inizio anno partirà il piano vaccini“, ha aggiunto il ministro della salute, “dobbiamo evitare di arrivare a gennaio in una situazione complicata“.

Si va verso un Paese interamente giallo ma rimarranno in vigore due importanti misure restrittive: coprifuoco alle ore 22 (anche a Natale a Capodanno) e spostamenti vietati tra Regioni. Decisioni confermate da Francesco Boccia. “Evitare gli spostamenti tra regioni e mantenere il limite delle ore 22 per la circolazione sono due punti centrali e imprescindibili del modello di sicurezza che stiamo costruendo insieme. Difendiamo insieme l’impostazione ed evitiamo deroghe che potrebbero minare la tenuta stessa dell’impianto”, ha dichiarato il ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie, “è dovere di tutti evitare la terza ondata e mantenere l’unità tra livelli istituzionali e la leale collaborazione che ha caratterizzato gli interventi più delicati di questi mesi“.

Il Premier Conte, invece, starebbe pensando a una deroga per permettere alle famiglie di ricongiungersi per Natale. Una delle ipotesi sul tavolo riguarda l’autorizzazione per gli spostamenti tra Regioni gialle per ricongiungersi con parenti di primo grado, fermo restando che sarà sempre consentito rientrare nella propria città di residenza o domicilio.