Tempo di lettura: < 1 minuto

Non sarà un Natale come tutti gli altri. Si sapeva ed era inevitabile considerando la pandemia in atto. Mentre le Regioni attendono di conoscere il proprio colore e le disposizioni per le imminenti festività e mentre il Governo prepara un nuovo dpcm che dovrebbe entrare in vigore dal prossimo 4 dicembre, ecco arrivare la prima certezza. Il Natale degli italiani dovrà fare i conti con il coprifuoco. La misura del ritorno a casa entro le ore 22 sarà prorogata dal premier Conte e l’anticipazione arriva da Sandra Zampa. “A Natale resterà sicuramente il coprifuoco delle ore 22“, ha dichiarato la sottosegretaria alla Salute, intervenendo a Radio anch’io su Rai RadioUno.

La Zampa si è espressa anche sulla riapertura delle scuole (CLICCA QUI) e ha ribadito la linea del Governo sulla possibilità di andare a sciare, in Italia o all’Estero. “Gli italiani devono pensare che se vanno in zone che noi consideriamo rischio, devono fare quarantena e tampone. Io credo che sia giusto dire che noi non possiamo andare a sciare“, ha concluso la sottosegretaria alla Salute.