Tempo di lettura: 2 minuti

Salerno – Sta creando grande preoccupazione e allarme a Vietri sul Mare la notizia, diffusasi velocemente, della segnalazione di un focolaio di morbillo in due Hotel. Si apprende da fonti del ministero della Salute  che  tre sono i casi confermati – due addette alla reception – originarie di Cava de’Tirreni – e una cameriera di sala. Nella nota ministeriale inoltre si legge: “I tre casi riguardano tre donne di età compresa tra i 25 e i 34 anni, dipendenti di due strutture alberghiere della zona, mai sottoposte a vaccinazione. Per uno dei tre casi sospetti nei giorni scorsi si è reso necessario il ricovero in ospedale. E’ stato possibile risalire ad una buona parte degli ospiti degli hotel contattando direttamente le Asl di residenza. Proseguono le azioni per rintracciare gli altri ospiti che erano presenti nelle strutture”.

Il Sindaco Francesco Benincasa è intervenuto prontamente con una dichiarazione per evitare che si diffonda il panico  tra la popolazione e i visitatori. “I casi di morbillo registrati nelle strutture ricettive di Vietri – dice Benincasa – sono stati scoperti circa 10-12 giorni fa ed immediatamente per i canali istituzionali del sistema sanitario è stato mobilitato l’Ufficiale Sanitario territorialmente competente, il quale ha portato a compimento i relativi controlli già Venerdì 14 Luglio. La situazione è, allo stato dei fatti, completamente sotto controllo grazie all’opera di accertamento e prevenzione effettuata dai dirigenti della struttura preposta Giovanni Baldi e Annalisa Caiazzo. Mi corre l’obbligo di tranquillizzare i cittadini e i tanti turisti che sono  o devono arrivare a Vietri, che nessuna epidemia è in atto sul territorio e che la situazione è completamente sotto controllo”.