Tempo di lettura: 2 minuti

Salerno – Già accusato dell’omicidio di Nikolova Temenuzhka avvenuto a Pagani ad agosto scorso, il 36enne di Vietri sul Mare Carmine Ferrante potrebbe essere responsabile anche della morte della ‘lucciola’ Mariana Tudor Szekeres. La salma della ragazza uccisa oltre un anno fa si trova ancora nell’obitorio dell’ospedale “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno. 

Mariana Tudor Szekeres

E’ stata disposta una nuova autopsia sul corpo di Mariana Tudor Szekeres. La 19enne bulgara fu ritrovata senza vita oltre un anno fa in un appezzamento di terreno incolto di via Wenner a Salerno. La decisione di procedere ad un nuovo esame autoptico è arrivata a seguito delle risultanze di alcune attività investigative degli agenti della Squadra Mobile diretta dal vice questore aggiunto Lorena Cicciotti. I nuovi elementi emersi dalle indagini pare convergano tutti sulla figura di Carmine Ferrante già in carcere per l’omicidio della prostituta avvenuto a Pagani. L’uomo è stato iscritto nel registro degli indagati. 

A disporre il nuovo esame autoptico è stato il magistrato titolare dell’inchiesta che ha nominato un medico legale di Napoli. L’esame è in programma questa mattina alle ore 11 presso l’obitorio del’ospedale di via San Leonardo.  All’esame dovrebbe essere presente anche il legale del marito di Mariana che nel frattempo è rientrato in patria dove ha trovato lavoro. Tempo fa a Carmine Ferrante fu anche effettuato il prelievo del Dna. Nel 2016 furono tre gli omicidi di prostitute registrati tra Salerno e l’agro sarnese-nocerino. Era il 1 gennaio quando in via Dei Carrari fu trovato, tra gli arbusti, sotto un piccolo ponte, il corpo senza vita di Alina Roxana Ripa, 34 anni. Sul corpo aveva ferite da taglio ed era stata strangolata. Cinque mesi dopo, il corpo di Mariana Szekeres, 19 anni, fu rinvenuto in una zona incolta. Era sparita il primo maggio, il giorno dell’omicidio. fu rinvenuta giorni più tardi, da un uomo che cercava asparagi. Nuda, indossava solo il reggiseno. Pantaloncini e slip abbassati sulle gambe. Il corpo in stato di decomposizione. La testa – proprio per questo motivo – si era staccata. Anche Mariana fu strangolata. L’ultimo omicidio, quello di Nikolova Temenuzhka, ad agosto a Pagani. Per quest’ultimo omicidio fu arrestato Carmine Ferrante il quale fui anche trovato in possesso di alcuni effetti personali della prostituta. Ora le nuove indagini pare stringano il cerchio intorno all’uomo anche per la morte di Mariana.