Tempo di lettura: < 1 minuto

Salerno – Ha subito fatto il giro la notizia della morte di don Alessandro Brignone, il parroco di Caggiano, risultato positivo al tampone per il covid-19, deceduto questa notte nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale “Luigi Curto” di Polla. Un triste epilogo di una storia che ha scosso la comunità e non solo, un evento che ha toccato il cuore di tutti coloro che hanno avuto modo di affidarsi a don Alessandro, seguirlo e amarlo.

E non poteva mancare il saluto da parte di chi rappresenta tutti questi parroci, l’Arcivescovo della Diocesi di Salerno, Andrea Bellandi.

Carissimi, nella solennità del Suo padre putativo Giuseppe, misteriosamente il Signore ha chiamato a Sè il nostro caro don Alessandro. Ricoverato nell’ospedale di Polla, egli non ha superato la notte. Con grande dolore, ma nella fede suscitata da Colui che è risorto, lo ricorderemo tutti oggi particolarmente nella S. Messa. Non sono ancora noti i particolari delle esequie, che ovviamente dovranno avvenire, come sempre in questo tempo, in forma strettamente privata. Coraggio: il Signore, la Madonna e San Giuseppe ci aiuteranno a vivere e superare questa drammatica e misteriosa circostanza di prova.
Il vostro Arcivescovo Andrea”.