Acquista auto con leasing ma non la paga, il giudice la proscioglie

Santa Maria Capua Vetere (Ce) -   Il giudice del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere Ernesto Anastasio ha assolto Luisa Di Matteo, titolar

lettura in 1 min

Santa Maria Capua Vetere (Ce) –   Il giudice del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere Ernesto Anastasio ha assolto Luisa Di Matteo, titolare di un noto negozio di articoli da regalo in Macerata Campania (Caserta) “Sonia Bomboniere” dall’accusa di appropriazione indebita. L’imprenditrice, difesa dagli avvocati Raffaele Gaetano Crisileo e Stefania Ghidella, era accusata di essersi appropriata di un’autovettura Volkswagen Tiguan, acquistata con la formula del leasing, senza procedere poi al pagamento finale.

Dall’inizio delle indagini, la difesa aveva sostenuto che la vicenda non configurava un reato penale, ma solo ed esclusivamente una questione di ordine civilistica. Era poi emersa un’ ulteriore questione procedurale, sollevata dai difensori della donna, ovvero che la società di leasing non aveva tempestivamente formalizzato la querela. Alla fine il magistrato ha accolto la tesi della difesa disponendo il proscioglimento per la commerciante.

Commenti