Aias, lavoratori ancora senza stipendio: partono i decreti ingiuntivi

Aias, lavoratori ancora senza stipendio: partono i decreti ingiuntivi

Tempo di lettura: 1 minuto

Avellino – Partono i decreti ingiuntivi. I lavorati dell’AIAS non hanno ancora ricevuto le spettanze reggesse. La palla ora passa al giudice, che dovrà chiedere ai vertici di liquidare il debito entro quaranta giorni. L’accordo definito con il sindacato che prevedeva, dopo il pagamento delle prime quattro mensilità, il versamento della quinta mensilità sulle complessive dodici arretrate non è stato rispettato. Da qui la decisione da parte dei lavori di agire per vie legali per ottenere le spettanze arretrate.

Antonio Maurizio Arci e Remo Del Genio, commissari straordinari dell’Aias Avellino Onlus avrebbero dichiarato che il mancato pagamento sarebbe dovuto al il dissequestro dei conti correnti del 2 ottobre, e che la magistratura ha imposto loro il trasferimento delle somme utili al pagamento della quinta mensilità su un fondo di garanzia. 


Commenti