Tempo di lettura: < 1 minuto

Alessandro ce l’ha fatta, è fuori pericolo e si sta lentamente riprendendo. Dopo il tragico episodio capitato al giovane di Ceppaloni ed i concitati giorni seguenti, la lotta contro un destino quasi fatale ed il pericolo scampato, ora Ale può finalmente abbracciare il suo angelo custode, che di nome fa Emanuele Coppola ed è il gestore del campetto dove si è sfiorato il dramma, evitato grazie al suo intervento, tempestivo, decisivo. Emanuele non è nuovo ad eventi di questo tipo, perchè ha imparato le tecniche di intervento e le promuove.

Ed ora, dopo una lunga degenza, è andato a prendersi in ospedale l’abbraccio di Alessandro e della sua famiglia.