L’Apice scappa, il Tufara la riprende 2 volte: è pari allo “Zampelli” (VIDEO)

L’Apice scappa, il Tufara la riprende 2 volte: è pari allo “Zampelli” (VIDEO)

Tempo di lettura: 3 minuti

Apice (Bn) – Quattro reti, un rigore sbagliato e tante emozioni. E’ il giorno dell’Immacolata ma sembra già Natale: le contendenti “regalano” ai presenti tante occasioni da rete ed una gara divertente. Ed alla fine il pareggio è risultato giusto, con qualche rammarico da entrambe le parti: il rigore fallito da Umberto Pisano (video in basso) da una parte ed il match point capitato sul piattone di Caputo proprio all’ultimo respiro, sparato alto a pochi passi dalla porta. 

L’Apice è tutt’altra squadra rispetto all’inizio di stagione: c’è Ciampino, all’esordio, a comandare la difesa, c’è Licciardi in mezzo al campo appena rientra dal San Giorgio, c’è un De Palma in gran forma tra le linee ed una squadra che ha la panchina corta ma tanta voglia di fare. Il Tufara Valle sogna in grande e dimostra di avere i mezzi per farlo, ma perde presto il suo punteros, Massimiliano Formato, che accusa il solito problema alla coscia e lascia il campo dopo pochi minuti di gioco. 

Giusto il tempo di vedere il gol del vantaggio apicese, che porta la firma di Pignone che gira di destro un bel diagonale da posizione defilata. La gara è un pò spezzettata, il direttore di gara punisce, spesso col cartellino giallo, tutti i contatti. Il Tufara sfiora il pari intorno alla mezzora con capitan Parrella che è altruista ed invece di tirare serve il compagno che tira alto. Un minuto dopo è l’Apice a fallire il raddoppio con De Palma che su cross dalla destra si inserisce bene ma di testa mette a lato. 

La ripresa è ancora più avvincente e ricca di occasioni. Si comincia col calcio di rigore, concesso per un sospetto fallo di mani di un difensore di casa proprio all’ingresso dell’area di rigore: Franco conclude (video in basso), Famiglietti intuisce ma non riesce a deviare la conclusione del folletto caudino. Passano una decina di minuti e l’Apice torna in vantaggio: punizione di Umberto Pisano dal limite (video in basso), palla deviata che diventa imparabile per Sasso. Nemmeno il tempo di rimettersi in campo dopo la lunga esultanza, che il Tufara pareggia per la seconda volta: Cavaiuolo, una spina nel fianco costante per la difesa di casa, conclude forte la palla colpisce quasi per caso la zucca di D’Alessio che insacca sul secondo palo. 

Nel finale cadono le due occasioni già raccontate (rigore fallito da Pisano e tap-in fallito da Caputo) poi l’arbitro manda tutti a farsi una bella doccia dopo una prova che ha messo a dura prova la tenuta e le divise, quasi irriconoscibili, dei contendenti.

Apice-Tufara Valle 2-2

Reti: 10’pt Pignone, 16’st Franco (rig.), 27’st Pisano, 28’st D’Alessio

Apice: Famiglietti, Pignone, Bongo, Licciardi, Ciampino, Russolillo, Godianni, Salvo, Pisano, De Palma, Perugini. A disp.: Principe, De Rienzo, Di Giulio. All.: Di Giulio

Tufara Valle: Sasso P., Parrella, D’Alessio, Pagnozzi, Noviello, Sasso N., Melisi, Scalzi, Ferretta, Franco, Formato. A disp.: Dello Iacovo, Fortunato, Cavaiuolo, Mazzone, Caputo, Di Marzo, Aliberto. All.: Pagnozzi

Arbitro: De Lisi di Caserta


Scarica la nostra App
Disponibile su Google Play




Commenti