Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Il sindaco di Benevento Clemente Mastella e l’assessore alle politiche sociali Luigi Ambrosone comunicano che l’ufficio di piano dell’Ambito B1, nella giornata odierna, ha concluso l’iter delle procedure per l’affidamento provvisorio della struttura comunale del centro sociale polifunzionale per disabili, alla cooperativa Esculapio risultata aggiudicataria dalla commissione tecnica di gara istituita dello stesso ufficio. “Pertanto – scrivono dal Comune di Benevento-, a breve, nel pieno rispetto delle norme previste dalle procedure di gara sarà determinato l’affidamento definitivo per la ripresa del servizio socio assistenziale al soggetto concessionario aggiudicatario, che provvederà ad effettuare il servizio”.

Un passo avanti per la risoluzione della questione che tiene in apprensione le famiglie degli ospiti del centro e la stessa amministrazione comunale dopo che lo scorso anno (LEGGI QUI) furono diverse le manifestazioni contro la chiusura del centro, le risposte concilianti dell’Amministrazione Mastella (LEGGI QUI), fino alla promessa di una risoluzione condivisa delle problematiche. Poi le stilettate reciproche scagliate tra Angelo Moretti della Caritas (LEGGI QUI) e il dirigente Verdicchio (LEGGI QUI).

Oggi l’affidamento alla cooperativa Esculapio ( le altre 3 cooperative in gara erano “Delfini di terra”,  “Agorà” Cooperativa sociale onlus e “Sole” Cooperativa sociale a r l. )

La sensibilità – scrivono da Palazzo Mosti – e il dovere di garantire il giusto servizio alle persone portatrici di disabilità era un impegno dovuto che, così come precedentemente annunciato, avrà la propria continuità nel pieno rispetto dei servizi da erogare e garantire con le dovute procedure in conformità  a quanto previsto dalle norme e regolamenti  nella fattispecie.”