Eventi e riorganizzazione dei settori, le delibere approvate in Giunta

Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Questa mattina presso Palazzo Mosti si è riunita la Giunta Comunale dell’amministrazione Mastella. Tre le delibere approvate: la prima relativa all’adesione del comune di Benevento all’iniziativa messa in campo dal Mibac denominata: “Il maggio dei libri”. Nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale dei libri quale elemento chiave della crescita personale, culturale e civile. Il Maggio dei Libri è una campagna nazionale che invita a portare i libri e la lettura anche in contesti diversi da quelli tradizionali, per intercettare coloro che solitamente non leggono ma che possono essere incuriositi se stimolati nel modo giusto. Nella sua missione, il Maggio dei Libri coinvolge in modo capillare enti locali, scuole, biblioteche, librerie, festival, editori, associazioni culturali e i più diversi soggetti pubblici e privati. Diverse le presentazioni di libri che verranno organizzate con il patrocinio del Comune e che si svolgeranno presso la neonata biblioteca comunale di Palazzo Paolo V.

Seconda delibera approvata è quella relativa al patrocinio di un altro evento che si svolgerà dal 17 al 19 maggio presso la Villa Comunale. Parliamo della terza edizione di “Benevento in Fiore” organizzata da “Sannitamania”. Un appuntamento dedicato al giardinaggio, ai prodotti artigianali naturali e al benessere natural. Una manifestazione che intende diffondere e valorizzare le eccellenze del territorio campano – e non solo – puntando a diventare, nel tempo, un importante momento d’incontro per appassionati, esperti e neofiti del Verde. Nel corso della manifestazione, sarà possibile effettuare visite guidate gratuite nella Villa Comunale di Benevento

Infine, la Giunta Comunale ha deliberato per un riorganizzazione interna all’ente con la creazione di un nuovo settore che si occuperà dei servizi generali, istituzionali, di segreteria sindacale e di polizia locale. Diversi gli spostamenti di personale richiesti e approvati dalla Giunta per ottimizzare e rendere più funzionale il lavoro rispetto alle esigenze della struttura amministrativa.