Tempo di lettura: 3 minuti

Paduli (Bn) – Si conclude domenica sera la manifestazione “Paduli si tinge di colori”, iniziativa proposta dal comune di Paduli, dalla Parrocchia San Bartolomeo apostolo e dalla Proloco cittadina, in occasione dell’ ”Infiorata Padulese”. La kermesse artistica dei colori e dei fiori, che in questa edizione ha come tema “La Grande Bellezza”, si concluderà domenica sera con un momento conviviale e con lo spettacolo musicale dal titolo “InfiorArte- tutti i colori della musica”, in cui si esibiranno tre band: i Diatriba, Roulette le Fou e Il Trillo.

Uno spettacolo ideato e curato da Pellegrino Checola, coadiuvato da Antonio D’Alessandro e Christian De Rienzo, con la collaborazione dell’associazione Dance Art di Barbara Minicozzi e condotto dal giornalista e showman Luigi Patierno.

Nella splendida cornice di piazza San Giovanni, allestita da stand e dai mille colori dell’infiorata, con balconi e stradine addobbate a festa lo spettacolo avrà come tema portante la fusione di generi e metterà in risalto la bellezza delle voci e dei suoni che si scambieranno sul palco in un mix ben assortito di effetti sonori luci. Uno show rivolto a tutti, pensato per coinvolgere le persone di ogni età e per accontentare i gusti musicali di tutti. Il maestro Checola con i suoi musicisti porterà in scena alcuni brani tratti dal suo lavoro sulla “Storia e Antologia della canzone Napoletana” dal titolo “O Suonno e Pullecenella”.

Lo spettacolo che include in sé circa settecento anni di storia della Canzone Napoletana ripercorrendola dalle origini, risalenti presumibilmente intorno al 1200, fino alla seconda metà del Novecento. In questo percorso evolutivo della canzone Partenopea, assumono un ruolo centrale poeti e musicisti, i quali hanno lasciato un patrimonio culturale di inestimabile valore. Poesia, musica e Coreografie non sono le protagoniste assolute di questo viaggio all’interno della canzone napoletana, in quanto esse si incrociano con gli eventi storici che si sono susseguiti nel corso dei secoli.

Lo spettacolo si propone, dunque, di percorrere nello stesso tempo la storia di Napoli e della sua canzone: un binomio questo che sottolinea la complementarietà dei due elementi che lo compongono. Protagonista assoluto è Pulcinella. I musicisti de Il Trillo sono: Pellegrino Checola, Giorgio De Ieso e Nadia Khomutova. La band Roulette le Fou, invece, presenterà ai cittadini di Paduli e ai visitatori dell’Infiorata 2019, alcuni brani dell’album “Non mi mento tanto bene” uscito a dicembre, che saranno presentati in chiave acustica. I componenti del gruppo sono: Christian De Rienzo e Stefano Mandes. I Diatriba si scateneranno sul palco di piazza San Giovanni e presenteranno un miscuglio di “Musica e Poesia”. Per gli estimatori del buon sound verranno suonati i grandi del rock, del blues, i cantautori e molto altro. Il tutto riarrangiato alla maniera dei DIATRIBA.

Membri della rock band: Antonio D’Alessandro, Christian De Rienzo, Marco Marino, Patrizio Paladino.

I Diatriba e i Roulette le Fou sono le uniche due band campane che hanno raggiunto la fase delle semifinali nell’ultima edizione di San Remo Rock. Uno show di grande impatto emotivo assolutamente da non perdere. Appuntamento in piazza San Giovanni a Paduli alle ore 21:30.