Tempo di lettura: 2 minuti

Perugia – Quinta sconfitta consecutiva per il Perugia che cade in casa contro il Benevento. Le pagelle dei biancorossi dopo la sfida del Curi

Vicario 6: La prima parata è su Coda a metà prima frazione, sui gol non ha particolari colpe e si comporta bene nell’ordinaria amministrazione.  

Sgarbi 5: Manca la precisione nel disimpegno, si perde Caldirola sulla punizione che porta all’uno a zero giallorosso. 

Rajkovic 5,5: E’ il centrale del terzetto difensivo, prova a mettere ordine e a lanciare lungo con una discreta visione di gioco, difetta nella mira. 

Falasco 5,5: Si presenta con un grande anticipo su Kragl, ma è l’unica giocata davvero rilevante della sua partita.  (84’ Buonaiuto s.v.)

Mazzocchi 6: Scambia spesso palla con Falzerano, e non è un caso che le maggiori insidie umbre arrivino proprio da quelle parti. Bel cross per Iemmello al 13′, lo zar spara sul fondo di testa.

Falzerano 6,5: Il migliore dei suoi. Pimpante, prende iniziativa con frequenza sul centrodestra. Montipò gli nega il gol con un gran riflesso al 76′. 

Konate 5,5: Tanta quantità e poca qualità. E’ la ragione che spinge Cosmi a cambiare nel finale per tentare la rimonta. (69′ Nicolussi Caviglia 6: Buon impatto sulla partita, nel finale anche l’assist per Melchiorri)

Greco 5,5: Serata dura per lui, che ha un bel da fare contro il miglior centrocampo della serie B. C’è poco spazio per le sue geometrie. 

Di Chiara 5,5:  Letizia e Kragl lo mettono in difficoltà, ma riesce comunque a conquistare il fondo in un paio di circostanze. Ottimo il cross per Falzerano, ma Montipò dice di no.

Falcinelli 5,5: Inizia molto bene accelerando su Caldirola, ma sono troppe le potenziali occasioni sciupate per poter raggiungere la sufficienza. manca la cattiveria. 

Iemmello 5,5: Non ha timore nel provarci, ma manca sempre il bersaglio. Non si registra mai un vero e proprio uno contro uno con Montipò. (65’ Melchiorri 6: Segna il gol che riapre la partita, ma lo fa troppo tardi).

Cosmi 5,5: Segnali di risveglio dei suoi, che a sprazzi giocano un buon calcio. L’ostacolo stavolta sono gli avversari. Troppo forti per un Perugia così. 

QUI LE PAGELLE DEL BENEVENTO

QUI LA CRONACA DELLA PARTITA