Tempo di lettura: 3 minuti

San Salvatore Telesino (Sa) – Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa del sindaco di San Salvatore Telesino, Massimo Romano, che attacca i rappresentanti dei gruppi di minoranza che hanno disertato l’ultima seduta del consiglio comunale. Di seguito il testo:

“Nel Consiglio Comunale tenutosi in data odierna (lunedì 10 ndr.) i rappresentanti dei gruppi di minoranza hanno disertato la seduta.

 I proclami di questi personaggi, rispetto al coinvolgimento, alla partecipazione, al confronto e all’essere dalla parte del popolo e del proprio elettorato, non corrispondono nella maniera più assoluta all’effettivo comportamento.

La loro inadeguatezza ed inutilità politica è dimostrata dal fatto che hanno scelto come sede istituzionale  quella degli organi di stampa e non il Consiglio Comunale, unica sede deputata al confronto ed al dibattito politico, dove ci si assume la responsabilità amministrativa e politica.

Addirittura, hanno presentato interrogazioni e mozioni, risultate del tutto infondate e in contrasto con le vigenti Leggi dello Stato, sottraendosi con la loro assenza al confronto ed al giudizio del consesso comunale.

Gli argomenti iscritti all’ordine del giorno richiedevano la presenza di tutto il Consiglio e non solo dell’Amministrazione di maggioranza, che ha dimostrato il proprio senso di responsabilità, coesione e  coerenza.

E’stato infatti discusso ed approvato il rendiconto di gestione relativo all’anno 2019, atto conclusivo  dell’esercizio finanziario i cui atti propedeutici (bilancio di previsione, equilibri di bilancio, variazioni di bilancio, approvazione DUP, assestamento) sono stati addirittura votati ed approvati da Consiglieri che attualmente occupano i banchi della minoranza.

Vi è da dire, inoltre, che i risultati dell’approvato conto di gestione 2019, rispetto ai residui attivi (somme ancora da incassare), sono dovuti anche al mancato pagamento da lungo tempo di tributi comunali proprio da parte di qualcuno che oggi ne censura il risultato.

Nulla di più vergognoso!!!

Questi personaggi attraverso una perversa (per usare un termine a loro tanto caro) azione amministrativa ed una falsa ed errata interpretazione della normativa in materia, vorrebbero mettere in discussione l’operato di un’Amministrazione di maggioranza che ha lavorato e lavora quotidianamente a servizio della propria cittadinanza e, soprattutto, a tutela del territorio.

Infatti, all’ordine del giorno vi era un altro importante argomento, quello relativo al campo pozzi di San Salvatore Telesino, che necessitava una decisa ed unanime presa di posizione a tutela del nostro territorio e della nostra comunità.

Anche in questo caso “i paladini degli interessi dei cittadini e dei propri elettori” sono rimasti assenti. E non ha presenziato soprattutto un consigliere di minoranza che in passato ha  presentato, sempre relativamente alla questione Campo pozzi, interrogazioni ad una maggioranza consiliare che fino a quel momento non era stata destinataria di alcun atto ufficiale e formale per poter esprimere un proprio parere.

Risulta con tutta evidenza che l’assenza dei consiglieri di minoranza è la diretta conseguenza del mancato senso di responsabilità, del totale disinteresse alla cosa pubblica e del non voler assumere decisioni che avrebbero potuto danneggiare interessi particolari.

Ha provveduto e provvederà  l’amministrazione  di maggioranza a tutelare il proprio territorio e gli interessi dei sansalvatoresi”.