Caserta, rapina e resistenza a pubblico ufficiale: arrestato 19enne

Caserta, rapina e resistenza a pubblico ufficiale: arrestato 19enne

Tempo di lettura: 2 minuti

Caserta – I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere, in quel centro, hanno proceduto all’arresto in flagranza reato rapina, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni aggravate e danneggiamento, di  Nebbia Luigi, cl. 1999, del luogo. 

L’uomo, unitamente ad un minore, deferito stato libertà per concorso nelle medesime ipotesi di reato, dopo essersi introdotto in un bar di piazza Adriano, ha cercato di spendere una banconota da 10 euro palesemente danneggiata.

A seguito del rifiuto del gestore Nebbia Luigi, mostrando un’arma in suo possesso, successivamente rivelatasi una pistola scacciacani priva di tappo rosso, lo ha costretto a servirgli alcolici, poi consumati insieme al minore. 

I militari dell’Arma, subito intervenuti su segnalazione della vittima, hanno sorpreso sul posto i due che, dopo aver tentato di occultare la scacciacani all’interno di un tombino, hanno opposto resistenza attiva nei confronti dei carabinieri, allo scopo di sottrarsi all’identificazione. 

I due, in evidente stato di alterazione psicofisica sono stati bloccati e condotti presso la Compagnia Carabinieri di Santa Maria Capua Vetere.

L’arma utilizzata dall’arrestato è stata sottoposta a sequestro. 

Nebbia Luigi è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere a disposizione della competente Autorità Giudiziaria. 


Scarica la nostra App
Disponibile su Google Play




Commenti