Tempo di lettura: 3 minuti

Caserta – Si terrà domenica 9 febbraio presso il Teatro San Pietro in via Vescovo Natale, 31, alle ore 19, lo spettacolo teatrale “Le cinque rose di Jennifer” di Annibale Ruccello messo in scena dalla compagnia Vulimm’ Vulà di Pozzuoli. La serata è parte della IV edizione della rassegna teatrale “Un palco per tutti” che quest’anno, grazie al contributo del biglietto di ingresso pari a 7 euro, è a sostegno della Fondazione Airc per la ricerca sul cancro e del Centro di aiuto alle coppie e alle famiglie.
IL PROGETTO
La FederGAT (Federazione Gruppi Attività Teatrali) – già indicata dal Direttorio “Comunicazioni sociali nella missione della Chiesa” (art. n.175) come realtà di riferimento per l’ambito teatrale, e capofila, a partire dal 2008, della manifestazione “I Teatri del Sacro” (promossa insieme con la Fondazione Comunicazione e Cultura della Cei, in collaborazione con l’Ufficio Comunicazioni Sociali e il Servizio nazionale per il Progetto Culturale Cei), insieme con il GAT Campania e Domenico Ferrara presidente dell’associazione Mas Sto Theatro, ha ideato un progetto teatrale di animazione culturale e pastorale della Campania, a partire dalla Diocesi di Caserta, occasione di libero e aperto confronto intorno ai temi della solidarietà umana, dei valori cristiani e della riflessione sul sacro, nonché in collaborazione con la Diocesi di Caserta ed il patrocinio dell’amministrazione Comunale di Casertae sostenuto con sponsorizzazioni da parte di Ottica Riccio “CE”, Ristorente “Don Giovanni” presso Royal Bingo “CE” ed il centro sportivo “Gymnia” a Cardito “NA”. L’iniziativa è articolata su 9 serate (da dicembre a maggio) sul palco del Teatro S. Pietro di Caserta alla via Vescovo Natale, 31 per/co Parrocchia S. Pietro in Cattedra, che ospiterà compagnie amatoriali con spettacoli che attingono al repertorio della nobile tradizione del teatro Napoletano e non solo. L’ultima serata si svolgerà presso il Teatro Comunale di Caserta “Costantino Parravano”. Obiettivo della rassegna è quello di avvicinare giovani e famiglie al teatro come luogo simbolico, prima ancora che fisico, attorno a cui una comunità nasce e si sviluppa, coinvolgendo tanto chi “fa teatro” quanto chi “partecipa” all’esito spettacolare del gioco teatrale che avviene sul palco.  La forte impronta sociale e solidaristica del progetto è sottolineata dall’impegno a devolvere in beneficenza il ricavato dello sbigliettamento al netto delle spese alla “Fondazione AIRC” ed al progetto “Centro di Aiuto Alle Coppie e alle Famiglie” della Diocesi di Caserta.
GLI SPETTACOLI IN CARTELLONE
15 dicembre 2019, Compagnia Ventata Nova (Gricignano di Aversa) in “Sogno di una notte di mezza sbornia” di Eduardo De Filippo. 12 gennaio 2020, Compagnia da cortile – G. Plazza (Sant’Arpino CE) in “I che teatro” di Gennaro D’Auria. 26 gennaio, compagnia I Figli di Tanì (Roccamonfina CE) in “Meglio così” di L. Medusa. 9 febbraio, compagnia Vulimm’ Vulà (Pozzuoli NA) in “Le cinque rose di Jennifer” di Annibale Ruccello. 23 febbraio, compagnia Anema e Core (Alvignano CE) in “Nà signora romantica” di E. Scarpetta.
Info: 3392136187 /3494351926 mail: [email protected] https://www.facebook.com/masstotheatro/ https://www.facebook.com/UnPalcoPerTutti/
8 marzo, Compagnia Scenicamente (Bellona CE)  in “Lo spione della scala C” di Samy Fayad. 22 Marzo, Compagnia La Fenice (Caiazzo) in “Funerale con il morto” di Italo Conti. 5 Aprile, compagnia Mas Sto Thèatro (Caserta) in “Separati ma non troppo” di Paolo Caiazzo. 19 Aprile, Serata di premiazioni presso il  Teatro Comunale di Caserta “Costantino Parravano”.