Tempo di lettura: < 1 minuto

Caserta – “Gravissima la denuncia del sindacato dei medici e dei dirigenti sanitari ANAAO-ASSOMED. Il sistema sanitario organizzato dalla Regione Campania è come una ‘bici di cristallo’, bella a vedersi ma impossibile da utilizzare in piena emergenza”. Così il consigliere regionale della Lega Gianpiero Zinzi.

La rete della Sanità – spiega Zinzi – come denunciamo da tempo, fa acqua da tutte le parti: scarseggiano i posti letto, scarseggiano i medici e i pronto soccorso sono in continuo affanno. Con questa cattiva organizzazione, la Regione mette a rischio la salute dei cittadini. Oggi i medici e i dirigenti sanitari ci confermano che è praticamente impossibile garantire la cura domiciliare ai pazienti sintomatici al Covid-19. Inevitabile la corsa nei pronto soccorso, prevedibile l’intasamento e verosimili i disservizi per i pazienti affetti da altre patologie. Intervenga il governo e si nomini un Commissario straordinario che metta in ordine la sanità in Campania“.