Tempo di lettura: 2 minuti

Firenze – Ululati razzisti a Koulibaly. “Scimmia“, hanno urlato dalle tribune del Franchi indirizzato al difensore del Napoli che ha avuto un gesto di reazione. Secondo quanto riportato da DAZN, al termine di Fiorentina-Napoli sono stati avvertiti degli insulti rivolti a Koulibaly, Anguissa e Osimhen. Dopo l’intervista a bordo campo, Koulibaly stava rientrando negli spogliatoi ma sentendo gli ululati razzisti, infastidito, si è fermato davanti ad alcuni tifosi viola rispondendo: “Hai detto scimmia a me? Vieni qui a dirmelo se hai il coraggio”.

Il difensore nel post gara è intervenuto ai microfoni di Dazn: “Non direi che ho fatto una partita perfetta, perche’ abbiamo preso gol. Con i loro tifosi era molto difficile all’inizio. Siamo stati bravi a pareggiare nel secondo tempo e poi a segnare il gol decisivo con Rrahmani. Non dobbiamo mollare. Siamo la squadra da battere. Ho detto a Anguissa che abbiamo bisogno di lui, non deve mollare. Andiamo avanti con il lavoro. Mi fa piacere motivare la squadra. Siamo tutti felici. Lo spirito del Napoli e’ questo, spero che vada avanti cosi’ fino alla fine. I tre gol presi in 7 partite? Sono pochi, ma non mi va di prendere gol. Dobbiamo tenere la porta chiusa. Spalletti e il suo staff ci danno le indicazioni giuste”.