Contrabbando di olio lubrificante: sequestrati oltre 9.000 litri nel salernitano

Contrabbando di olio lubrificante: sequestrati oltre 9.000 litri nel salernitano

Tempo di lettura: 2 minuti

Nocera Inferiore (Sa) – I Finanzieri del Comando Provinciale di Salerno, nell’ambito di un piano coordinato di interventi finalizzato al contrasto dei traffici illeciti e, in particolare, del contrabbando di prodotti petroliferi, in località San Marzano sul Sarno, hanno sottoposto a sequestro 9.203 litri di olio lubrificante per motore di contrabbando e denunciato un responsabile.
Sono stati i militari della Compagnia di Scafati che, insospettiti dal continuo via vai di autovetture e furgoni nei pressi di un garage, hanno deciso di eseguire un controllo al suo interno.
Il locale, di circa 250 mq, era stato adibito a deposito per lo stoccaggio di ingenti quantitativi di olio lubrificante per motori, già confezionato in taniche di diverse misure e in fusti da 200 litri, con i marchi dei più noti produttori.
La totale assenza di documenti contabili, idonei a sostenere l’avvenuto pagamento delle imposte che gravano sulla particolare tipologia di prodotto, nonché a giustificarne la legittima provenienza, hanno fatto scattare il sequestro e la denuncia a piede libero del proprietario dell’autorimessa, un settantenne del posto, per le ipotesi di reato di sottrazione all’accertamento o al pagamento dell’accisa sugli oli minerali e di ricettazione.
Considerata la mancanza della certificazione antincendio dei Vigili del Fuoco, in una situazione di pericolo per la natura altamente infiammabile del prodotto, al responsabile è stata applicata anche una pesante sanzione amministrativa; tutto l’olio sequestrato è stato infine affidato ad una ditta specializzata nel suo trattamento, in possesso di spazi idonei per la custodia.


Scarica la nostra App
Disponibile su Google Play




Commenti