- Pubblicità -
Tempo di lettura: 2 minuti

I fatti più importanti della giornata di ieri, martedì 28 novembre 2023.

Avellino – A distanza di quasi due mesi da un terribile incidente stradale, il giovane Giosuè De Vito può dirsi fuori pericolo di vita. Il 19enne ebbe la peggio a seguito dello schianto di un auto contro un muro, avvenuto lo scorso 9 ottobre in via Fratelli Troncone. A bordo della vettura quattro ragazzi, tutti di Avellino, ma fu Giosuè ad avere la peggio tanto che si rese necessario il suo trasferimento nel reparto di rianimazione per un importante trauma cranico (LEGGI QUI)

Benevento – Due impatti lungo l’arteria discussa e chiacchierata che mette nuovamente in risalto l’esigenza di dover rendere la strada sicura, evitando rattoppi, cantieri, semafori e autovelox che sono quasi da ‘gioco dell’oca’ piu’ che da deterrente per la sicurezza. (LEGGI QUI). 

Caserta – Stava camminando nei pressi della base Us Navy di Gricignano d’Aversa (Caserta) quando è stato avvicinato da un uomo in bici che ha tentato di rapinarlo, lui ha reagito ed è stato pestato restando ferito a terra. Vittima un 80enne, che è riuscito comunque a rialzarsi e a raggiungere l’auto parcheggiata, con cui è andato poi in ospedale; alla fine è stato dimesso con una prognosi di quasi 30 giorni.(LEGGI QUI)

Napoli – Si è trasformato in un incubo l’intervento chirurgico di rimozione di calcoli renali eseguito su un paziente napoletano che poi ha subìto la perdita funzionale e anatomica del rene. La vittima ha in seguito ottenuto un risarcimento da 210mila euro. (LEGGI QUI)

Salerno – Sono i carabinieri della compagnia di Salerno ad indagare sul decesso di una persona all’interno  della palestra Up Level situata nella zona industriale di Salerno. Pare che l’uomo, F. C., 44 anni,  abbia accusato un malore mentre si stava allenando. (LEGGI QUI)