- Pubblicità -
Tempo di lettura: 2 minuti

I fatti più importanti della giornata di ieri, venerdì primo novembre 2023.

Avellino –  In una gremita Basilica di Sant’Eustorgio l’ultimo saluto ad Emanuela Perinetti, alla presenza di tanti esponenti del mondo del calcio, mentre fuori dalla chiesa sono state lasciate due corone di fiori dell‘As Roma e della curva sud Avellino, il cuore del tifo caldo biancoverde che ha voluto così mostrare tutta la propria vicinanza al dirigente. (LEGGI QUI)

Benevento – Alle ore 12.00 del primo dicembre si è chiuso il termine per la presentazione delle Liste dei Candidati al Consiglio Provinciale di Benevento per le Elezioni del 21 dicembre 2023. Sono cinque le Liste concorrenti. (LEGGI QUI)

Caserta – Il giudice del Tribunale di Ascoli Piceno Matteo Di Battista ha assolto perché il fatto non sussiste Fabio Saccottelli e Bruno Di Tora, i due avieri dell’Aeronautica Militare accusati di omicidio colposo e disastro aviatorio colposo in relazione all’incidente aereo del 19 agosto 2014 avvenuto nei cieli di Ascoli Piceno: uno scontro fra due Tornado, nel quale persero la vita quattro piloti militari, i capitani Mariangela Valentini, Alessandro Dotto, Giuseppe Palminteri e Paolo Piero Franzese. (LEGGI QUI)

Napoli – Momenti di vero e proprio terrore a Napoli, dove un 46enne ha sequestrato e minacciato i dipendenti del distretto sanitario dell’Asl del quartiere Barra-Ponticelli perché, a suo parere, le sacche per il catetere che gli erano state consegnate per la madre malata “erano pessime”. (LEGGI QUI)

Salerno – C’è stata ancora una volta occasione per rimarcare le richieste al governo nazionale soprattutto sulla velocizzazione la concessione di fondi che sono attesi da un anno e mezzo dalla regione Campania da parte del presidente Vincenzo De Luca che oggi, a Salerno, in via generale Clarke ha tagliato il naso al nuovo centro per l’impiego. (LEGGI QUI).