Tempo di lettura: 2 minuti

Teramo – Si ferma il volo degli azzurrostellati. A riportare con i piedi per terra la formazione di Erra ci pensa un Teramo coriaceo e affamato. La squadra di mister Tedino fa la partita sin dalle prime battute, rendendosi più volte pericolosa con Costa Ferreira e Mungo. Un forcing che trova il giusto premio al 25,’ quando Ilari stacca di testa e trasforma in rete l’assist di Bombagi. Ci si aspetta la reazione della Paganese e invece, allo scadere, sono ancora gli abruzzesi a trovare la via del gol. Questa volta è Magnaghi a esultare, sfruttando ancora un passaggio decisivo di Bombagi. Il doppio vantaggio sta persino stretto ai padroni di casa. Dopo una prima frazione imbarazzante, il migliore degli ospiti è il portiere Baiocco. 

La ripresa si apre senza sostituzioni. Poi, al 54′, il doppio cambio offensivo di Erra che schiera Calil e Musso per Stendardo ed Alberti. E proprio Musso, al 76′, subisce una spinta in area procurandosi il calcio di rigore che riapre la sfida. A trasformarlo è il solito Scarpa. Il gol dà nuova linfa alla squadra ospite che prova a schiacciare il Teramo senza, però, creare veri pericoli. Al Bonolis finisce tra gli applausi per i padroni di casa, protagonisti della migliore gara stagionale e meritatamente vincitori.

Tabellino

Teramo – Paganese: 2 – 1

Marcatori: 25’Ilari, 45′ Magnaghi, 76′ Scarpa (R)

TERAMO (4-3-2-1): Tomei (VK), Cancellotti, Iotti,Piacentini, 27 Di Matteo (6′ Tentardini); Costa Ferreira, Viero (69’Arrigoni), Ilari; Mungo (69’Cristini), Bombagi; Magnaghi. A disp.: Valentini, Lewandowski, Florio, Cristini, Arrigoni, Martignago, Minelli, Lasik, Santoro, Cianci, Birligea. All.: Tedino.

PAGANESE (3-5-2): Baiocco, Schiavino, Stendardo (54′ Calil), Mattia; Panariello, Gaeta (86’Guadagni), Capece, Caccetta, Carotenuto; Alberti (54’Musso), Scarpa. A disp.: Scevola, Campani, Sbampato, Bramati, Carotenuto, Calil, Lidin, Bonavolontà, Acampora, Guadagni, Perri, Musso. All.: Erra.

Arbitro: Davide Moriconi di Roma 2.
Ammoniti
Espulsi